Sono irricevibili eventuali ‘aut aut’ della minoranza del Pd; o si accettano i loro diktat oppure dicono di voler chiedere il referendum per tentare di bloccare il Parlamento. Nessuno  puo’ credere di poter frenare coi veti la riforma del lavoro, che e’ attesa da lavoratori e imprenditori: visto che si tratta di un provvedimento che riguarda tutti gli italiani, se vogliono proporre un referendum consultivo chiamino al voto tutti gli elettori, come prevede lo statuto del Pd.