Non possiamo accettare che il 2 luglio le nostre ambulanze per prestare servizio si trovino il telepass disattivato oppure debbano sottostare ad una procedura evidentemente troppo complicata e debbano perdere tempo prezioso, per qualcuno “vitale”, trovandosi in ‘fila’ al casello. E’ assurdo e deprecabile dover commentare una scelta che appare assolutamente da condannare come quella della disdetta dell’accordo a livello nazionale fra Anpas e Misericordie con Autostrade per L’Italia sui Telepass esenti per i mezzi di soccorso. E’ chiaro che devono essere presi provvedimenti immediati per risolvere in tempi rapidi questa vicenda che ha del paradossale. Per questo motivo come Cesvot Toscana abbiamo intenzione di farci carico di denunciare questo grave problema al Presidente del Consiglio Matteo Renzi per capire se e’ possibile trovare una soluzione immediata.