NewsPrimo Piano

Positivo l’impegno del Governo a sostenere e rafforzare il sistema sanitario universale, formalizzato nella nota di aggiornamento del DEF approvata ieri sera a Palazzo Chigi. Nel testo troviamo, inoltre, impegni puntuali sulle maggiori urgenze che investono il settore: dal superamento delle diseguaglianze territoriali ad un revisione del sistema di compartecipazione alla spesa che contempli il superamento del superticket. Su quest’ultimo punto, già con il Governo Gentiloni eravamo intervenuti istituendo un fondo da 60 milioni di euro annui per ridurre questo balzello da 10 euro sulle prestazioni specialistiche ambulatoriali.

Viene poi richiamato l’impegno a nuove stabilizzazioni e assunzioni di personale per rispondere al problema delle carenze. Anche questo era un tema sul quale avevamo iniziato a lavorare sin dalla scorsa legislatura. Se a tutto ciò sommiamo poi le notizie di questi giorni sul nuovo Patto per la Salute che vedono confermare un aumento del Fondo sanitario nazionale di 3,5 miliardi per il prossimo biennio, non possiamo che guardare con ottimismo al futuro del settore.