Stamina: ”Bocciatura Cassazione chiuda per sempre questa vicenda vergognosa. Via la tenda dei suoi sostenitori da Piazza Montecitorio

La Cassazione con la sentenza di ieri ha confermato quello che ho sempre sostenuto, e cioè che il metodo stamina è una cura inutile e pericolosa che non ha niente a che vedere con la scienza medica.  Bisogna solo essere soddisfatti della pronuncia della Corte  perché spero chiuda per sempre una pagina vergognosa, una vera e propria truffa che ha creato false speranze e illusioni in tante famiglie già duramente colpite anche se rimane il rispetto per chi in buona fede a creduto a questo metodo. Non si può giocare sulla salute degli altri e gettare discredito sul nostro sistema sanitario tra i migliori in Europa, ora tocca alla Magistratura fare piena chiarezza e punire i colpevoli.

Scuola di chirurgia robotica della Asl 9 di Grosseto, la Regione supporti questa struttura d’eccellenza

La nuova giunta regionale toscana, in particolare l’assessorato alla Salute, si impegni per supportare concretamente la Scuola Internazionale di chirurgia mininvasiva robotica di Grosseto.  In questo centro di eccellenza della Asl 9, l’unico in Italia riconosciuta dall’Acoi (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani), arrivano medici e professori da tutto il mondo per imparare a eseguire interventi di…

Nessuna accisa sul carburante per i mezzi di soccorso delle associazioni

I mezzi di soccorso per il 118 delle associazioni di volontariato che svolgono questo servizio istituzionale per le regioni, siano esenti dal pagamento delle accise per il carburante. E’ quanto ho proposto in occasione dell’incontro tenuto a Pietrasanta (Lu) per i 150 anni dell’ Anpas, l’Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze. Secondo le stesse associazioni tagliando le accise si avrebbero risparmi fino a 5000 euro l’anno per ogni singola ambulanza utilizzata per trasporto dei malati, per un  risparmio totale a livello nazionale, di diversi milioni di euro. Per il mondo del volontariato sarebbero risorse importanti mentre per lo Stato non si tratterebbe di una minore entrata ma di un investimento per la collettività.

Surreale la polemica della Camusso su visitatori dell’Expo

E’ surreale la polemica della segretaria della Cgil, Susanna Camusso, sul numero dei visitatori all’Expo: iniziare a parlare di insuccesso, a poche settimane dall’apertura di un evento che sta dando lustro al nostro Paese a livello mondiale, è oltre qualsiasi deriva masochistica. La scommessa dell’avvio dell’Expo è stata vinta: mentre nessuno tempo fa ci scommetteva,…

Revoca dello sciopero dei medici: oggi si è rispettato il paziente, la riforma resta necessaria

Con l’accordo raggiunto nella tarda serata di ieri fra sindacato Fimmg dei medici di base e dai pediatri con il  Ministero si è deciso responsabilmente di anteporre la salute dei pazienti. È evidente  che il processo di riforma deve proseguire senza fare alcun passo indietro. La necessità di una riorganizzazione del territorio e della categoria…

Bene la riduzione delle Asl ma conta la qualità dei servizi

Ai cittadini non interessa il numero delle aziende ma la qualità dei servizi.E’ stato questo uno dei punti del mio intervento di sabto 16 maggio durante un incontro ad Arezzo dedicato alla riforma sanitaria in Toscana promosso dal candidato al consiglio regionale del Pd Andrea Cutini. Bene la riforma della sanità toscana  che però accanto ad elementi condivisibili presenta alcuni punti da chiarire che sono la conseguenza di una elaborazione fatta in fretta nell’ultima fase della legislatura. Il mio auspicio è che il nuovo Consiglio Regionale entri nel merito e superi queste criticità per fare di questa riforma un elemento di crescita qualitativo del sistema sanitario toscano. Una legge in linea con quella forte spinta al cambiamento che sta portando avanti il Governo anche nella sanità con il Patto per la Salute che punta allo snellimento burocratico, al taglio degli sprechi e ad un servizio sanitario pubblico più efficiente e sostenibile da un punto di vista economico.