M5s, fango e proscrizioni per distrarre da Quarto

La macchina del fango del partito-azienda di Grillo e Casaleggio e’ sempre in azione per tentare di depistare e distrarre dal disastro di Quarto. Di tutto, dalle accuse isteriche con tanto di lista di proscrizione contro Andrea Romano, ai soliti ributtanti commenti su Pina Picierno. Pietosi. Piuttosto i furbetti del Direttorio trovino il tempo di…

Terra dei fuochi, si intervenga urgentemente

Se i dati del nuovo rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità saranno confermati, il Governo dovrà intervenire urgentemente per tutelare la salute dei cittadini dei 55 Comuni campani della terra dei fuochi dove si sarebbero riscontrati eccessi della mortalità, dell’incidenza tumorale e dell’ospedalizzazione per diverse patologie.Destano una particolare preoccupazione i dati relativi ai bambini. Sembrerebbe, infatti,…

Il Ministero della Salute risponde alla mia interrogazione in merito ai disservizi sulla raccolta di farmaci scaduti a Roma. Ipotizzato il reato di interruzione di pubblico servizio

Il Ministero della Salute ha risposto martedì 12 gennaio 2016 ( leggi qui) alla mia interrogazione dello scorso 16 ottobre  in merito al disservizio nella raccolta di farmaci scaduti in molte farmacie di Roma. Una situazione che si è protratta per diversi mesi creando disagi e pericoli per la salute dei cittadini della capitale. Nell’interrogazione ( leggi qui) chiedevo al Ministero quali erano stati gli esiti dell’indagine avviata dai Nuclei Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma dei Carabinieri fin dal mese di gennaio 2015 per fare chiarezza su questa incresciosa vicenda. “Le attività di verifica effettuate presso le farmacie – si legge nella risposta che riporta le precisazioni del Comando carabinieri per la Tutela della Salute – hanno consentito di constatare la presenza di contenitori ricolmi di medicinali, parte dei quali accumulati sui marciapiedi, che in taluni casi, determinavano il ritiro dei contenitori o l’apposizione di cartelli in cui i farmacisti invitavano i cittadini a non lasciare ulteriori medicinali per non aggravare la situazione.

Macchiarini, si faccia chiarezza sugli esiti delle operazioni, il suo comportamento getta discredito sul nostro sistema sanitario

Il comportamento di Macchiarini che emerge dall’inchiesta uscita sulla stampa in questi giorni getta un’ombra inquietante sulla figura di quest’uomo e discredito sul nostro sistema sanitario. E’ giunto il momento di fare chiarezza sulla reale attività di questo chirurgo e sui risultati delle operazioni svolte in tanti anni sui pazienti.  Le innumerevoli e inimmaginabili bugie dette a quella che sarebbe dovuta diventare la sua futura moglie la dicono lunga sulla persona di cui stiamo parlando. Se è riuscito a inventarsi nozze che sarebbero dovute essere celebrate dal Papa in persona a Castel Gandolfo mi chiedo soltanto cosa avrà mai potuto promettere alle tante persone che si sono rivolte a lui come ultima loro speranza.

Morta di parto a Brescia. Drammatica vicenda, si faccia subito chiarezza

Dopo la morte all’ospedale di Brescia di Giovanna Lazzari all’ottavo mese di gravidanza si faccia subito chiarezza su questa tragica vicenda che ha contrassegnato nel peggiore dei modi l’inizio del nuovo anno.  Cinque casi diversi in pochi giorni dove si è registrato il decesso della paziente in gravidanza sono numeri terribili che non possono lasciarci indifferenti. La scelta della ministra Lorenzin di inviare gli ispettori ministeriali in tre di questi ospedali significa che dobbiamo ancora attendere per capire cosa sia successo realmente. Nel caso di Giovanna Lazzari serve fare i dovuti accertamenti dopo quanto dichiarato dal compagno di Giovanna che ha affermato di aver ricevuto un messaggio in cui la moglie si sarebbe lamentata della poca attenzione a lei riservata dal personale medico.

Amianto nel Das. Siano aumentati i controlli nella merce proveniente dai paesi dove l’amianto non è messo al bando

Le notizie riguardanti l’utilizzo di fibre di amianto nella pasta da modellare “Das” a cui sono state esposte milioni di persone sono emblematiche su come sia strettamente necessario intensificare i controlli nella merce proveniente da tutti quei paesi dove l’amianto non è ancora stato messo al bando. E’ quanto ho dichiarato a proposito dei risultati dello studio condotto da ricercatori italiani dell’ Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica (ISPO) e dell’Azienda Sanitaria e dell’Università di Firenze, che hanno rilevato tra il 1963 e il 1975, la presenza di amianto nel Das, la famosa pasta per modellare, prodotta dalla ditta Adica Pongo di Lastra a Signa, chiusa dal 1993. Presenterò un’interrogazione al Ministero della Salute e al Ministero dello Sviluppo Economico  perché sia possibile approfondire i dati forniti dalla ricerca e capire a questo proposito quali iniziative il Governo intende adottare per tutelare la salute di milioni di persone attraverso un controllo capillare della merce che arriva nel nostro Paese.

Nella Legge di Stabilità più attenzione alle famiglie, ai disabili e lotta alla povertà

Anche il sociale è un tema al centro della Legge di Stabilità 2016 con la messa in campo di importanti risorse come da tempo nessun Governo aveva mai fatto. Viene istituito un Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale, con 600 milioni di euro per il 2016 (cifra che sommata alle risorse già stanziate porta il totale a 1,4 miliardi) e un miliardo a decorrere dal 2017. Nasce la ”carta della famiglia” destinata ai nuclei con almeno tre figli minori residenti in Italia, anche se stranieri. E’ volontaria e servirà, in base all’Isee, per ottenere sconti a servizi privati e pubblici che aderiranno all’iniziativa.

Stabilità: per una sanità più efficiente e con meno sprechi

Nella Legge di Stabilità 2016 una grossa attenzione è stata riservata alla sanità. In particolare esprimo soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento che permette di assumere nuovo personale medico grazie al concorso straordinario  che sarà indetto entro dicembre 2016 e che decreterà l’assunzione di 3000 medici e 3000 infermieri. Inoltre la legge stabilisce anche di stabilizzare il personale già assunto. Questo risultato e’ il frutto dell’impegno costante del Partito Democratico e dei colleghi in commissione Affari Sociali che da mesi hanno considerato prioritaria la questione del turnover e della stabilizzazione del precariato. Il Fondo Sanitario a disposizione delle Regioni sarà di 111 miliardi, uno in più rispetto a quello del 2015 con 800 milioni dedicati esclusivamente per i nuovi Lea ( Livelli Essenziali di Assistenza) che non venivano aggiornati da oltre 10 anni garantendo ai cittadini nuove cure e più moderne protesi. 

Tangenti Municipio XII. Pd in prima linea per contrastare sistema di corruzione

I nuovi arresti confermano purtroppo un sistema di corruzione diffuso a più livelli a cui dobbiamo opporci con ogni sforzo. Il Partito Democratico in questa fase delicata non resta a guardare ma è in prima linea per condannare comportamenti criminali che contribuiscono a danneggiare l’immagine e l’operato di chi quotidianamente svolge onestamente il proprio lavoro. Lavoreremo ancora di più nel nostro Municipio per rafforzare l’opera di controllo a tutti i livelli e contrastare la diffusione di una criminalità organizzata intenta a nuocere l’interesse dei nostri cittadini. Sarà impegno di tutto il Partito attivare una campagna elettorale al cui al centro ci sarà la diffusione della cultura della legalità che dovrà coinvolgere sia l’amministrazione che il tessuto economico e sociale della città.