NewsPrimo Piano

Oggi è un grande giorno per la sanità italiana con l’abolizione del superticket prevista dalla manovra 2020. Finalmente cala il sipario sul superticket e tutti i cittadini italiani, a prescindere dalla regione di residenza, potranno dire addio alla quota aggiuntiva di 10 euro sul ticket per le visite mediche specialistiche e gli esami clinici. Avremo un sistema sanitario più equo e accessibile. Questo però, deve essere il primo passo per un un più ampio progetto di equità assistenziale che passi per una rimodulazione complessiva del sistema ticket, oltre ad una velocizzazione delle liste di attesa. Una persona non riesce a curarsi come dovrebbe per motivi economici è una sconfitta per il Paese e per quel diritto alla Salute sancito dalla nostra Costituzione.