NewsPrimo Piano

Sulla questione vaccini il M5S e’ vittima dei suoi stessi annunci. Tentano di difendere l’importanza dei vaccini a parole, salvo poi trovare lo stratagemma dell’autocertificazione ad oltranza per offrire una via d’uscita ai no vax. Sono al governo con la Lega di Salvini che continua a parlare della ‘dannosita” dei 10 vaccini obbligatori, ed ora si preparano a presentare una proposta di legge congiunta per superare l’attuale normativa. Normativa che, per stessa ammissione della ministra Grillo, sta dando importanti risultati in termini di coperture.

Siamo alla follia. Si manda in soffitta dopo un solo anno una legge che sta funzionando senza nessuna motivazione scientifica ma unicamente per ragioni politiche e di equilibri di governo. Parlano di liberta’ di scelta ma ignorano il diritto alla educazione di migliaia di bambini immunodepressi per i quali la frequenza scolastica e’ impedita proprio dal rischio di contrarre infezioni evitabili. Evidentemente, per M5S e Lega, le ragioni elettorali sono piu’ importanti della tutela della salute dei cittadini.