News
Il Consiglio di Stato ha confermato che la normativa sull’obbligo vaccinale approvata nei mesi scorsi dal Parlamento è chiara nei suoi obiettivi. Già dall’anno scolastico in corso si dovranno dunque applicare le nuove regole e sarà necessario presentare la documentazione che comprovi l’avvenuta vaccinazione. La moratoria proposta da Luca Zaia in Veneto, poi prontamente sospesa, si è dimostrata solo una polemica strumentale. E’ grave che si usi un tema delicato per cavalcare campagne populiste. Ci auguriamo quindi in futuro da parte del governatore più prudenza e più responsabilità nel portare avanti le proprie battaglie politiche senza dimenticare che garantire sicurezza e salute ai cittadini che lo hanno eletto deve essere una delle priorità.