NewsPrimo Piano

Il Governo Lega – M5S sta per commettere l’ennesimo atto scellerato. Dopo la circolare Grillo ora, con un emendamento al decreto Milleproroghe si sta cercando l’ennesima strada per raggirare l’attuale legge sull’obbligo vaccinale. Quella tenuta dalla ministra Grillo è una posizione ipocrita, non ha assolutamente senso dire che sull’obbligo non si fanno passi indietro se viene eliminata la principale sanzione prevista dalla legge Lorenzin. Rimane in piedi un obbligo svuotato, che esiste solo sulla carta. Ancora più inaccettabili le parole della ministra sui bambini immunodepressi da inserire in classi di soli vaccinati, come se in questo modo si potessero evitare contatti nei luoghi in comune come i bagni, le mense o durante la ricreazione. La verità è che questo scempio antiscientifico che metterà a rischio le vite di migliaia di bambini fragili viene portato avanti solo per proseguire questa politica del tenere i piedi in due staffe: parlare di obblighi cercando di mantenere una parvenza di credibilità istituzionale senza però scontentare i voti dei no vax.