• DSC_3961

    Vaccini, Salvini scommette su paura, noi scommettiamo su salute dei nostri figli

    Un pugno di voti non vale certo la salute dei nostri bambini. Salvini continua a scommettere sulla paura e pur di andare contro le posizione del Pd, corre dietro ai 5 Stelle. Noi invece scommettiamo sull’intelligenza degli italiani e dei genitori e non siamo disponibili a barattare diritti fondamentali, come quello della salute dei nostri figli, con nient’altro. Vaccinarsi è fondamentale per contrastare malattie che fino ad oggi credevamo debellate. Assistiamo ogni giorno a nuovi focolai e i casi di morbillo che si moltiplicano, dovrebbero aiutare a riflettere anche chi, per avere qualche voto in più, è disposto a mettere la salute in secondo piano.
  • barcone

    Migranti, accordo Ue. Fondi insufficienti, chiusura porti isola l’Italia

    Non possiamo che accogliere con parziale soddisfazione l’impegno dimostrato oggi dall’Ue. Dopo mesi in cui l’Italia svolge pressoché in solitudine, un servizio di accoglienza che ha messo a dura prova l’intero Paese, l’Europa è stata costretta a prendere in carico il problema ma senza affrontarlo in modo risolutorio. Se da una parte infatti è determinante prevedere risorse da destinare ai Paesi da cui parte l’afflusso, si tratta comunque di uno stanziamento insufficiente. Inoltre la scelta di non aprire nuovi porti rischia di isolare in modo irreversibile la posizione del nostro Paese.  Gli accordi di oggi siano soltanto l’inizio di una reale collaborazione, necessaria per affrontare il fenomeno migratorio, in cui ogni stato membro deve svolgere la sua parte. E’ per questo che è nata l’Unione Europea.
  • 156-22jpg

    Decreto vaccini, raggiunto un buon punto di equilibrio

    Il testo del decreto vaccini elaborato dalla Commissione Sanità del Senato è un ottimo punto di equilibrio. Da una parte, con l’introduzione dell’obbligo, rispondiamo in maniera tempistiva ed efficacie all’emergenza in atto per il morbillo, contrastando anche il calo delle copertura vaccinali contro altre malattie terribili come la difterite e la poliomielite. Dall’altra, con l’introduzioni delle 4 vaccinazioni consigliate per meningococco B e C, pneumococco e rotavirus, rafforziamo con norma di legge le raccomandazioni già previste dal Nuovo Piano Nazionale Vaccini. Le sanzioni sono state ridotte, così come è sparito ogni riferimento alla possibile perdita della patria potestà. Si è poi rafforzata la farmacovigilanza con la previsione di una commissione tecnico-scientifica composta da esperti indipendenti.

    Continue Reading

  • paolo-vitti

    Sanità, Vitti nuovo presidente Società Italiana Endocrinologia. Ancora una volta la scuola scientifica pisana ai massimi livelli

    Ho appreso con grande piacere della nomina del professor Paolo Vitti a presidente della Società italiana di Endocrinologia. Un incarico di prestigio, oltre che un riconoscimento alla sua brillante carriera, che siamo certi onorerà al meglio con le sue indiscutibili capacità e la sua esperienza. Questa nomina è per noi motivo di orgoglio perché, ancora una volta, porta ai massimi livelli la scuola scientifica pisana. Al professor Vitti vanno i miei più sentiti auguri di buon lavoro.

     

  • vaccini

    Renzi ha perfettamente ragione. Quella per i vaccini è una battaglia di civiltà

    Il segretario Renzi ha perfettamente ragione. Quella per i vaccini è una battaglia di civiltà che dobbiamo portare avanti. Le famiglie devono essere sì coinvolte ed adeguatamente informate, ma tutto questo deve essere fatto tenendo sempre come punto fermo l’evidenza scientifica. Neanche la politica può sostituirsi ad essa. Ed è la scienza stessa ad aver dimostrato, indiscutibilmente, l’enorme valenza delle vaccinazioni come strumento di prevenzione per la salute collettiva. Non si può scendere a patti con la piaga delle fake news massicciamente circolanti sul web, e tanto meno lo si può fare quando è in ballo la salute dei bambini e dei più fragili. Siamo tutti parte di una grande comunità, e la libertà personale finisce laddove, deliberatamente, si decide di mettere a rischio la salute delle persone che vivono accanto a noi.

  • 6

    Cascina, protesta migranti al centro di accoglienza. Ascolteremo Prefetto e valuteremo nuovo intervento della Commissione

    Dopo la protesta dei richiedenti asilo oggi al Centro di accoglienza La Tinaia a Cascina, e alla luce di queste nuove denunce ascolteremo il prefetto di Pisa Attilio Visconti, per valutare eventuali nuovi interventi e approfondire in quali effettive condizioni versa la struttura e il trattamento riservato ai suoi ospiti. La Commissione d’inchiesta aveva già effettuato nei mesi scorsi un sopralluogo e ne aveva già denunciato alcuni effettivi problemi, indagheremo per conoscere a fondo la situazione e capire se ci sono gli estremi per intervenire d’urgenza e interrompere l’attività del centro. ( foto tratta da Gonews).

Pagina 3 di 8912345...102030...Ultima »