NewsPrimo Piano

Finalmente è arrivato via libera ad un contratto che interessa più di 550mila lavoratori, fra infermieri, operatori sanitari e amministrativi impegnati nel Ssn. Un segnale importante che restituisce dignità a tutti questi professionisti che ogni giorno, con loro lavoro, garantiscono a tutti i cittadini il diritto alla salute e permettono il funzionamento del nostro Sistema sanitario nazionale. Saranno garantiti incrementi retributivi fino a 95 euro mensili. Questo anche grazie al pressing da parte del Governo, ed in particolare del PD. La sanità deve ripartire dalla valorizzazione del personale. Questo deve essere solo il primo passo. Ora si prosegua anche con i medici.