NewsPrimo Piano

Il possibile raddoppio delle borse di studio da parte delle Regioni per l’accesso al corso di formazione specifica in Medicina Generale è una notizia ottima per tutto il Sistema sanitario nazionale. Questa è la giusta strada da continuare a percorrere per scongiurare possibili gravi carenze nei prossimi anni, le cui conseguenze graverebbero tutte sulle spalle dei cittadini. Su questo stavamo lavorando già da mesi, all’interno del Dipartimento sanità del PD, così come sulla cosiddetta laurea abilitante ormai in dirittura d’arrivo. Mi auguro che, per migliorare ulteriormente la situazione nel prossimo futuro, resti ancora in campo la proposta lanciata nei mesi scorsi dall’Enpam di finanziare con un prestito d’onore, che il giovane medico in formazione restituirebbe una volta avviata l’attività professionale, la metà dell’importo di ulteriori borse aggiuntive.