• Trento, vaccinazione di un bambino.

    Bimba con tetano. Sia da monito per ricordarci importanza vaccino, basta con disinformazione dilagante

    La diagnosi clinica sulla bambina di 7 anni ricoverata all’ospedale Regina Margherita di Torino ha confermato che si tratta di un caso di tetano per il quale la piccola non era vaccinata. L’antitetanica, una delle 4 vaccinazioni da decenni obbligatorie, è stata ora inclusa tra quelle gratuite e necessarie per l’iscrizione agli asilo e scuole di infanzia. Questo episodio è l’ennesimo monito che ci ricorda quanto sia fondamentale vaccinare i bambini. Il batterio del tetano, infatti, si trova nell’ambiente e nel terreno e l’unica arma per difendersi è la vaccinazione. E’ ora di dire basta all’informazione dilagante e alle campagne di terrorismo contro i vaccini che circolano sul web. E’ inconcepibile dover leggere di una bambina ricoverata in rianimazione per una malattia evitabile con un semplice vaccino.

  • IMG-20170613-WA0005

    Giovedì 19 ottobre a Roma presentazione del libro: “La nuova responsabilità sanitaria e la sua assicurazione”

    Si svolgerà giovedì 19 ottobre , a Roma, alle 11, nella sala Aldo Moro in via di Campo Marzio 24, la presentazione del mio libro scritto insieme a  Maurizio Hazan e Daniela Zorzit, “La nuova responsabilità sanitaria e la sua assicurazione”, edito da Giuffrè. Un appuntamento davvero importante e rinnovo a tutti l’invito a partecipare. Scarica qui l’invito.

  • DSC_3961

    Indagine ASL alla Tinaia, o si rispettano le norme o si chiuda. Solleciteremo il Ministero dell’Interno

    Prendiamo atto delle conclusioni della Asl sulle condizioni del centro di accoglienza della Tinaia nel comune di Cascina ( Pi). Avevamo già riscontrato le difficili condizioni della struttura durante il nostro sopralluogo. Ci attiveremo e solleciteremo ulteriormente il Ministero dell’Interno affinché la struttura possa tornare al più presto alla normalità, sia dal punto di vista numerico che igienico. In caso contrario, se i requisiti continuassero a non dover essere rispettati, siano attivate le procedure per chiudere il centro. Speriamo tuttavia che gli organi competenti si attivino per trovare una soluzione condivisa e giusta, nel rispetto di tutti.

  • DSC_3576

    PD, ancora tante le sfide da affrontare

    E’ un onore poter far parte di questa grande famiglia. Da dieci anni il Partito Democratico sta ricoprendo un ruolo di assoluto protagonista per la storia del nostro Paese. Sono tante le sfide che ancora ci aspettano e che devono farci trovare pronti e uniti, un’unita’ che questo decimo compleanno dovrà aiutarci a trovare. Chi ha abbandonato il partito è venuto meno ai principi democratici su cui il partito stesso e’ stato fondato. Noi andiamo avanti con la convinzione di poter fare ancora molto per il nostro futuro e quello dei nostri figli. Buon compleanno Pd !

  • IMG-20170220-WA0000

    Protesta migranti a San Giuliano Terme, attendiamo con fiducia il lavoro delle istituzioni

    L’ex convento del Cottolengo che ospita richiedenti asilo a San Giuliano Terme – gestito dalla Croce Rossa di Pisa – è un esempio di buone pratiche nel campo dell’accoglienza diffusa. L’ho potuto constatare durante un sopralluogo da presidente della commissione d’inchiesta sui migranti. La protesta di alcuni giorni fa sta rientrando e si sta arrivando a una soluzione grazie a Croce Rossa, Comune di San Giuliano Terme e forze dell’ordine. Ho avuto modo di parlare con il sindaco Sergio Di Maio, il vicesindaco Franco Marchetti e il presidente della Croce Rossa di Pisa, Antonio Cerrai. Mi hanno assicurato il loro impegno per evitare il ripetersi di episodi simili, nel rispetto di tutti. Il presidente Cerrai conferma inoltre che non c’è stato alcun atto di forza e che, se ci sono state violazioni al regolamento, saranno presi provvedimenti. Ribadiamo ancora una volta: l’amministrazione pubblica (in questo caso il Comune di San Giuliano Terme) non dà soldi alla struttura che ospita i richiedenti asilo, che è appunto gestita dalla Croce Rossa di Pisa, ma si “limita” a proporre progetti per favorire l’integrazione e la civile convivenza. Continue Reading

  • OSPEDALE SAN PAOLO - MEDICI E DOTTORI IN CORSIA

    Aggressioni medici. Interrogazione a Lorenzin e Minniti su sicurezza operatori

    A seguito dell’incontro con il Sindacato dei Medici Italiani-SMI,  presenterò un’interrogazione ai ministri Minniti e Lorenzin per fare il punto sull’attuale situazione e capire come si possa dare risposte immediate all’emergenza sicurezza nel Servizio sanitario nazionale. Non possiamo rimanere inermi di fronte al crescente fenomeno delle aggressioni ai medici, soprattutto nelle sedi di guardia medica. Di sicuro si potrà e dovrà lavorare per migliorare l’organizzazione del servizio. Si può poi pensare all’apertura di un tavolo interministeriale, che coinvolga non solo il Ministero della Salute ma anche il quello dell’Interno, al fine di individuare le migliori risposte e far sentire meno solo e vulnerabile chi lavora quotidianamente in prima linea per garantire il diritto alla salute di tutti i cittadini.  Continue Reading

Pagina 1 di 9412345...102030...Ultima »